mercoledì 18 febbraio 2009

uuuuuuuh che impresa!!

35! già, ne ho ricamati 35 e ne mancano ancora 90...che paura :-)
a parte gli scherzi, sono talmente piccoli e semplici che ricamarli è davvero un piacere.
In ogni libro, ogni schema dedicato alla montagna cerco i soggetti. Per il momento ho usato due colori differenti l'839 e l'840. Due marroni che mi piacciono molto.
Mi sono divertita anche a leggere tutti i vostri commenti, con un'eventuale risposta al mini indovinello sul cosa ne farò. E soltanto una persona ha azzeccato in pieno.....
Ed ora vi svelo il piccolo segreto; tempo fa mi trovavo da un rigattiere, le mie pupille erano dilatate dalle bellezze che vedevo in ogni angolo del negozio....fino ad arrivare ad una cosa desiderata da tempo. Un cassetto da tipografo per i caratteri di stampa, uno di quello che di solito si usava o si usa ancora come bacheca per gli oggetti in miniatura.
Questo cassetto è degli anni '50, un po' malconcio, se riesco posto la foto la prossima volta. Dovro' dargli una mano di vernice protettiva dopo averlo scartavetrato. Lo lascerò molto naturale....
Ha 125 piccole cellette....e mi sono immaginata di riempirlo con dei ricami appunto dedicati alla montagna. Non so se tutto questo uscirà, ma è una sfida. Per il momento mi diverto a ricamare, poi dovrò assemblare il tutto con dei cartoncini imbottiti e ricoperti. Insomma un lavoretto che mi porterà via del tempo ma che penso, anzi spero, mi dia anche soddisfazione.
ce la farò??? bho, mah, bhe.....io ci provo.

14 commenti:

  1. giò ma è un'idea fantastica!!!! a parte che sei da ricovero da quanto ricami ;) ma sarà che adoro i rigattieri e le cose vecchie..e l'idea che hai avuto è geniale e bellissima, uscirà un vero capolavoro!! e perchè non dovresti riuscirci???
    ti abbraccio, indirizzo arrivato!

    RispondiElimina
  2. Ne uscirà un capolavoro!!!
    Come tutto ciò che fai!!!
    Bacioni e abraccio forte forte
    Mariarita

    RispondiElimina
  3. wuauuu che impresa!!! Ma sicuramente il risultato sarà splendido e sopratutto unico!!

    RispondiElimina
  4. Ma quanti ne fai al secondo????
    Sei velocissima, e i ricami sono molto belli!!!
    Non ci sarei mai arrivata al cassetto da tipografo... un'idea veramente fantastica, complimenti Giò!!
    ciao
    maria rosa

    RispondiElimina
  5. E allora forza che ho voglia di vedere l'opera completata!!

    RispondiElimina
  6. cavoli ho sbagliato i calcoli...sei troppo veloce, non vale...!!! Non vedo l'ora di ammirare il tuo lavoro...tanto da come "schizzi" non credo che dovremo aspettare molto...!!!Un bacione Paola

    RispondiElimina
  7. Ho l'ho saputo in anteprima dove saranno destinati questi piccoli pezzi di stoffa dedicati alla montagna.
    Praticamente un sogno che coltivo da anni, trovare un cassetto da tipografo.

    Adesso non mi resta che stare ad aspettare la fine di tutti i ricamini e la loro collocazione...non vedo l'ora!!!

    Bravissima Giò.

    Ti abbraccio forte e ti auguro buona giornata.
    Sabrina

    RispondiElimina
  8. Gio', allora non mi leggi!:-(((( Io te l'ho detto che pensavo al casier, così ci hanno abituato le francesi a chiamare i loro splendidi cassetti da tipografo, solo che 125 caselline mi sembravano troppe, il mio ne ha meno.
    Baci
    Cetty

    RispondiElimina
  9. ma che idea carinissima...devo dirlo a mia madre, a lei piaciono tanto queste cose..bacione

    RispondiElimina
  10. Pian pianino vai avanti... e immagino il capolavoro che uscirà!!! E' un'idea originalissima... Complimenti Giò!!!

    RispondiElimina
  11. ma verrà un capolavoro stupendissimo......
    un baciotto dolcezza!!!
    fiore

    RispondiElimina
  12. E' un'idea geniale!
    non vedo l'ora di ammirare quest'opera d'arte.
    Baci Marta

    RispondiElimina
  13. si si che ce la fai e vedrai che bellezza verrà!!! è un'idea fantastica...baciniii

    RispondiElimina
  14. me lo vedo già!!...una cosa bellissima! ma come ti vengono queste idee!!
    baci
    Silva

    RispondiElimina

grazie del tuo commento ;)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin